Condividi questo articolo:
    

Tutti i materiali per le ante della cucina

Le ante di una cucina ne caratterizzano lo stile e ne formano il carattere. Possono essere realizzate in moltissimi materiali, colori e finiture. Ma come scegliere?

In questo articolo andrò ad elencare tutti i materiali utilizzabili per realizzare le ante della tua cucina, in modo da aiutarti in fase di progettazione. Meglio pensare a questi dettagli in anticipo, no?

 

Per prima cosa bisogna fare una distinzione. Sostanzialmente la struttura delle ante può essere realizzata in diversi modi e poi, in base alla finitura o al materiale applicato su queste, si creano le differenziazioni come ‘’laccato’’ o ‘’melaminico’’.  In questo articolo ti parlerò solamente dei materiali, per le finiture ho infatti scritto un altro articolo.

 

Solitamente le strutture sono realizzate in legno, declinato in una di queste forme:

 

Truciolato

È il legno meno costoso, ma comunque uno dei più resistenti. Viene realizzato unendo trucioli (da qui il nome) di legni non pregiati. Per giudicarne la qualità è bene tenere d’occhio lo spessore dei pannelli, più è elevato e più sono resistenti.

 

materiali-truciolare

 

Impiallacciato

Questo tipo di materiale è sostanzialmente un pannello in truciolato ricoperto da uno strato sottile di un materiale più pregiato. L’impiallacciato è lo standard nelle cucine componibili alle quali siamo abituati e fa da base alle varie finiture.

 

materiali-impiallaciato

 

LDF, MDF e HDL

Low, Medium e High Density Fiberboard o semplicemente fibra di legno. Utilizzato dalle grandi industrie, questo materiale naturale di derivazione vegetale è composto prevalentemente da scarti di legno pressati e uniti tramite resine che vanno a creare pannelli, porte e ante molto resistenti.

 

MDF

 

Tamburato

Una struttura si dice in tamburato quando è realizzata unendo due pannelli sottili di legno ad una struttura a nido d’ape applicata tra questi. Il tutto chiuso da un bordo impiallacciato ai lati. Si ottiene un prodotto tendenzialmente costoso, ma molto leggero.

 

materiali-tamburato

 

Legno massiccio/massello

In questo caso si tratta di puro legno. Tutta la struttura viene realizzata in legno, ricavato da un tronco. Il prodotto finito è per forza di cose molto pregiato e di conseguenza costoso.

 

materiali-legno-massello

 

Alluminio

Molto rare sono le strutture in alluminio, che sono poco pratiche e generalmente utilizzate solo in cucine professionali per questioni d’igiene e di resistenza ad acqua, vapore e calore.

 

materiali-alluminio

 

Adesso che hai scoperto tutti i materiali che vengono utilizzati per le ante della cucina, non ti resta che capire quale finitura fa per te!

Le ante sono sicuramente un elemento essenziale in qualsiasi cucina, ma ci sono tanti altri elementi che vengono spesso dimenticati quando si progetta la propria cucina.

 

Scarica la guida e scopri se hai pensato a tutto!

 

guida progettazione cucina arredissima 





Articoli correlati

Scegliere una cucina significa principalmente fare una selezione dei materiali da...

Quali sono gli stili con cui puoi arredare la tua cucina? Come scoprirai, sono molti di...

Ebbene sì, scegliere una cucina con isola o penisola non è più un’esclusiva di pochi....